Viaggio di Gruppo di 5 Giorni a Mangystau

Viaggio di Gruppo di 5 Giorni a Mangystau

Inizia un magnifico viaggio in jeep attraverso le meraviglie di Mangystau, dove i paesaggi sembrano appartenere a un altro pianeta. Preparati a rimanere stupito da vasti canyon, drammatiche scogliere e montagne e rocce dalla forma unica.

Torysh, Kokkala, Sherkala, Airakty, Karaman-Ata, Ybykty, Tuzbair, Kyzylkup, Beket-Ata, Bozzhira

5 Giorni | Primavera, estate, autunno | US$ 785

Moschea Karaman-ata, Mangystau

Moschea Karaman-ata, Mangystau

Karaman-ata si distingue come una delle più antiche necropoli della regione di Mangystau, con le sue tombe più antiche che risalgono all'VIII e IX secolo. Questo sito include anche una moschea sotterranea costruita nei secoli XII e XIII, dove, secondo la tradizione locale, sono custoditi i resti del venerato saggio sufi kazako Karaman-ata. Sia la moschea che la necropoli circostante sono state designate come monumenti di significato nazionale in Kazakistan.

Moschea Karaman-ata, Mangystau

Estendendosi su oltre 7 ettari, la necropoli ospita centinaia di tombe di locali kazaki e turkmeni. Le più antiche lapidi risalgono all'epoca dei popoli Oguz e Kipchak nell'VIII secolo, mentre la maggior parte dei siti funerari risale alla seconda metà del XIX secolo, associati agli Adai, una tribù kazaka predominante in quest'area. Le tombe sono spesso contrassegnate da piccoli mausolei ornati con rilievi e dipinti. L'ultimo mausoleo è stato eretto nel 1970 durante il periodo sovietico.

Moschea Karaman-ata, Mangystau

La moschea sotterranea è delicatamente scavata in un fianco di collina e scende di circa 5 metri, fornendo un rifugio fresco anche nei giorni più caldi. È composta da un corridoio tortuoso e due camere sostenute da colonne, con il design circolare della camera posteriore destinato a rituali e danze sufi. I visitatori devono togliersi le scarpe per rispettare la sacralità dell'interno morbido e tappetato.

Moschea Karaman-ata, Mangystau

La necropoli di Karaman-ata è un sito sacro, venerato per la sua pace e inviolabilità dove spesso venivano negoziati storici armistizi. Abbondano le leggende locali, tra cui racconti dell'amicizia e della successiva rottura di Karaman-ata con il prominente sufi Khoja Ahmed Yassawi. La causa esatta della loro disputa rimane un mistero.

Moschea Karaman-ata, Mangystau

Oggi, la necropoli è recintata e dispone di strutture per i pellegrini, tra cui una casa con cucina per i pasti e il riposo dopo i loro viaggi. La moschea sotterranea si trova a 145 km da Aktau, con l'ultimo tratto che è una strada sterrata attraverso la vasta steppa kazaka, occasionalmente punteggiata da un pastore solitario e il suo gregge. Nelle vicinanze si trova il villaggio di Beki, che segna la deviazione verso questo sito sacro, e non lontano a ovest si trova il suggestivo canyon di Ybykty, un'altra meraviglia naturale della regione di Mangystau.